7 tavole7 Tavole: è un evento a Bologna in cui 7 grandi chef di fama internazionale si mettono a confronto con 7 grandi temi a partire da settembre 2017 presso lo Spazio Battirame, in zona Roveri.

Gli Chef ospiti della manifestazione sono: Joan Roca, Aurora Mazzucchelli, Antonia Klugmann, Entiana Osmenzeza, Cristiano Tomei, Gianluca Gorini e Pier Giorgio Parini.

Saranno a confronto con 7 temi socio-culturali:

  1. La socialità e la condivisione: il cibo parla tante lingue, El Celler de Can Roca, Joan Roca
  2. Il cibo della madre: il gesto, Aurora Mazzucchelli
  3. La conservazione del cibo: fermare le stagioni, Pier Giorgio Parini
  4. Il lavoro crea cibo: i nostri paesaggi naturali e agricoli, Entiana Osmenzeza
  5. L’arte della gastronomia: trasformare il cibo, Cristiano Tomei
  6. Riconoscere il cibo: l’uomo davanti alla natura, Gianluca Gorini
  7. La geografia del cibo: le stagioni s’incontrano, Antonia Klugmann

Il tutto ruota attorno al 7, numero simbolico: 7 cene, 7 carte e 7 temi.

Ad accomunare gli chef è l’identità culinaria col territorio di origine, da cui hanno creato una cucina che esalta gli ingredienti locali, col concetto sempre presente di recupero per evitare lo spreco.

Questo del recupero è un tema molto caro alla cooperativa onlus Eta Beta, che farà da ponte tra alta cucina e sociale, anche grazie al ripristino dello Spazio Battirame, recuperato da anni di degrado e attualmente allestito con cucina, sala e orti che forniranno parte delle materie prime alle cene.

Molto importante il contributo dato al progetto da Aurora Mazzucchelli, che ha coinvolto e coordinato i vari chef, suoi amici e colleghi.

Per completare, il progetto vede anche la partecipazione di Joan Crous, artista catalano che realizzerà un’installazione scultorea e del fotografo Lido Vannucchi che presenterà le sue opere.

La cosa meritoria da segnalare è che il ricavato degli eventi serve a finanziare un corso di formazione nel settore gastronomico per cinque persone in situazione di disagio sociale o personale.

Vediamo nel dettaglio il programma:

Joan e Jordi Roca  – La socialità e la condivisione – 18 settembre 2017 – 12:30

Joan, Jordi e Josep Roca sono 3 fratelli fenomenali: chef, pasticcere e sommelier. Il loro ristorante si chiama Celler de Can Roca e si trova a Girona, in Spagna. Con ben tre stelle Michelin, è uno dei locali più prestigiosi al mondo e non a caso ha ricevuto due volte il premio come miglior ristorante al mondo dalla rivista The World’s 50 Best Restaurants.

Aurora Mazzucchelli – Il cibo della madre: Il gesto – 25 settembre 2017 – 20:00

Aurora Mazzucchelli è una cuoca di grande forza e personalità; con suo fratello Massimo hanno preso in mano un ristorante abbastanza anonimo e lo hanno in breve reso uno dei più apprezzati in Italia. Dal 2008 vantano anche una stella Michelin.

Pier Giorgio Parini – La conservazione del cibo: Fermare le stagioni – 9 ottobre 2017 – 20:00

Pier Giorgio Parini è stato notato già dal 2010, anno in cui il Wall Street Journal lo inserisce nell’elenco dei dieci cuochi più promettenti a livello internazionale. Dopo anni di formazione alle Calandre (tre stelle Michelin) ha portato alla ribalda l’Osteria del Povero Diavolo di Torriana (Rimini), raggiungendo qui la stella Michelin.

Entiana Osmenzeza – Il lavoro crea cibo: Paesaggi naturali e agricoli – 23 ottobre 2017 – 20:00

La storia di Entiana è particolare: giunta in Italia sedicenne dall’Albania, senza grandi aiuti inizia un percorso nell’ambito della gastronomia. Dopo aver lavorato assieme a famosi chef come Marchesi, Pierangelini, finisce al Noma (quattro volte miglior ristorante del mondo). Oggi è una delle chef più conosciute e stimate per quanto riguarda verdure e creazioni vegane

Cristiano Tomei – L’arte della gastronomia: Trasformare il cibo – 15 Novembre 2017 – 20:00

Cristiano Tomei è uno chef dalla cucina particolare, che mischia tradizione e innovazione con accostamenti anomali e mise en place appariscenti e folgoranti. Il suo ristorante vanta una stella Michelin e si trova all’interno del L.U.C.C.A Lucca Center of Contemporary Art.

Gianluca Gorini – Riconoscere il cibo: L’uomo davanti alla natura – 28 novembre 2017 – 20:00

Come molti anche Gorini è cresciuto educato alla cucina di casa, e dopo studi e perfezionamenti è arrivato a guidare ristoranti prestigiosi come le Giare di Montiano (una stella Michelin) prima di intraprendere nuove avventure personali con locali nuovi; il suo si chiamerà DaGorini, a Bagno di Romagna.

Antonia Klugmann – La geografia del cibo: Le stagioni si incontrano – 5 dicembre – 20:00

Antonia Klugman lavora a confine tra Italia e Slovenia; il suo ristorante L’argine a Vencò (una stella Michelin) è paladino della cucina territoriale e degli ingredienti della terra, da servire per pochi fortunati (soli 15 coperti). È stata scelta in una stagione di Master chef, al posto di Carlo Cracco, come giudice della trasmissione.