Termometro da cucina a sondaColoro che lavorano in una pasticceria, in un ristorante o comunque in una cucina professionale, sanno che è di fondamentale importanza avere a disposizione un termometro da cucina, perché solo controllando con estrema attenzione la temperatura degli alimenti è possibile ottenere la migliore cottura in assoluto e portare in tavola delle ricette dal sapore semplicemente incredibile. Se questa un tempo era un’informazione che solo gli addetti al settore conoscevano, ormai è diventata di dominio pubblico, da quando gli chef più famosi sono arrivati in televisione grazie ai programmi di cucina e si sono trasformati agli occhi del grande pubblico in star a tutti gli effetti.

Ciò che non tutti forse sanno è che sono disponibili in commercio innumerevoli modelli di termometro da cucina. Nel caso in cui decidiate quindi di acquistare questo importante strumento, potreste sentirvi un po’ confusi su quale termometro da cucina scegliere davanti a tutti questi modelli. Proprio per questo motivo abbiamo deciso di redigere per voi una guida alla scelta del termometro da cucina. Andremo alla scoperta dell’importanza di questo strumento, delle varie tipologie che sono oggi disponibili in commercio, di quelle considerate migliori e di tutte le caratteristiche da prendere in considerazione al momento dell’acquisto.

Habor Termometro Cucina Digitale, Termometro Digitale 5S Lettura Instantanea Auto-Off per BBQ, Griglia, Carne, Barbecue, Vino, Latte, Alimenti, Acqua Bagno
631 Recensioni
Habor Termometro Cucina Digitale, Termometro Digitale 5S Lettura Instantanea Auto-Off per BBQ, Griglia, Carne, Barbecue, Vino, Latte, Alimenti, Acqua Bagno
  • 【Leggera Istantanea in 5 Secondi】: Il termometro da cucina visualizzerà immediatamente la lettura di temperatura...
  • 【Cappuccio Protettivo per la Sonda】: Viene fornito con un cappuccio vantaggioso in plastica con un clip di penna per...
  • 【4,7 '' Sonda Lunga Sensibile】: Sonda lunga a 4,7 pollici (circa 12cm) rende facile per voi a inserire nella tua...
  • 【Spegnimento Automatico di 10 Minuti】: Habor termometro da griglia è dotato di una funzione di spegnimento...
  • 【Ampia Gamma di Temperatura】: Sia gradi Fahrenheit e gradi Celsius sono disponibili. La gamma della temperatura è...

A cosa serve il termometro da cucina?

Prima di tutto è di fondamentale importanza cercare di capire a cosa serve il termometro da cucina. Come abbiamo prima affermato, la sua funzione è quella di controllare la temperatura del cibo, ma dobbiamo ammettere che non è utile per ogni genere di preparazione.

Risulta utile il termometro da cucina per la carne, per evitare che risulti cotta solo all’esterno e invece all’interno del tutto cruda, per riuscire insomma ad ottenere la cottura migliore. Si tratta di una scelta eccellente anche per chi ama preparare il fritto. Il termometro da cucina per il fritto è utilissimo in quanto consente di far raggiungere all’olio la giusta temperatura, quella che garantisce un fritto dorato e croccante all’esterno ma morbido all’interno, senza mai incorrere nel rischio di bruciare le pietanze. Il termometro da cucina per l’olio elimina inoltre alla radice il rischio che l’olio possa surriscaldarsi in modo eccessivo, bruciarsi, risultare quindi insalubre.

Infine risulta utile il termometro da cucina per i dolci. Ci sono alcune tipologie di preparazioni infatti che devono necessariamente prestare attenzione alla temperatura, pena il rischio che non riescano a risultare impeccabili. La perfezione in pasticceria è tutto infatti!

I modelli di termometro da cucina: qual è il migliore?

Sono disponibili in commercio tre diverse tipologie di termometro da cucina. Ecco le loro caratteristiche, i pregi e i difetti:

  • Termometro da cucina analogico. Il termometro da cucina analogico è composto da uno spillone che deve essere inserito direttamente nella carne e nel pesce e da un quadrante con lancetta che consente di osservare la temperatura interna dell’ingrediente. Si tratta di un termometro molto affidabile, che però non riesce a garantire la precisione di cui si ha bisogno in pasticceria. Si tratta insomma della scelta adatta solo per la carne o per il pesce appunto, oppure, nel caso in cui sia in possesso di una clip da attaccare direttamente alla pentola, per controllare la temperatura dell’acqua o dell’olio. Meglio sempre scegliere un modello completamente realizzato in acciaio inox che possa essere quindi messo anche direttamente in forno senza alcun tipo di difficoltà.
  • Termometro da cucina laser. Il termometro da cucina digitale è senza dubbio la scelta ideale per tutti coloro che hanno bisogno della massima precisione possibile. Il problema però è che il laser non può garantire la massima affidabilità. A nostro avviso quindi questo modello di termometro da cucina a infrarossi è adatto solo a coloro che lo devono utilizzare sporadicamente e soprattutto che non hanno grandi pretese.
  • Termometro da cucina a sonda. Il termometro da cucina digitale con sonda combina il meglio dei due modelli precedenti. È in possesso di uno spillone che può essere inserito senza alcun tipo di difficoltà nella carne, nel pesce o in ogni altra tipologia di pietanza. Si tratta di uno spillone ad immersione, che può quindi anche essere posizionato senza alcun problema direttamente dentro all’olio o all’acqua. Dato che controlla in modo digitale la temperatura, è inoltre in grado di garantire la massima precisione possibile. Proprio per questo motivo si tratta della scelta ideale per tutti, anche per la pasticceria, anche per coloro che vogliono cucinare a bassa temperatura con la tecnica del sottovuoto, anche per coloro che amano il fritto realizzato in modo impeccabile. Pensate che ne è disponibile in commercio anche una versione a doppia sonda. Il termometro da cucina a doppia sonda è ideale per coloro che hanno bisogno di controllare due diversi tagli di carne o due diverse pietanze contemporaneamente.
Risparmi 3,30 EUR >> Ottima Offerta!
MYCARBON Termometro da Cucina Termometro Digitale Grande LCD Schermo per Olio Dolci Latte Carne Termometro Barbecue Alimentare Elettrico Professionale Certificato da LFGB
134 Recensioni
MYCARBON Termometro da Cucina Termometro Digitale Grande LCD Schermo per Olio Dolci Latte Carne Termometro Barbecue Alimentare Elettrico Professionale Certificato da LFGB
  • LCD Grande - Rispetto a altri termometri dello stesso tipo, lo schermo LCD del termometro da cucina MYCARBON è più...
  • Misurazione Veloce - Il termometro da cucina digitale MYCARBON può emettere tra 5 secondi il risulto della misurazione,...
  • Certificato LFGB - La sonda è in acciaio inox di alta qualità 304(con lunghezza 14,9cm per mantenerti lontano dal...
  • Custodia Protettivo - La custodia in plastica aiuta a mantenere il termometro da cucina intatto e pulito in caso non si...
  • Pulsante Grande - Rispetto a altri termometri, il pulsante di questo termometro digitale è più grande, facile da...

Termometro da cucina come scegliere? Le caratteristiche del modello con sonda

Come abbiamo poco fa avuto modo di osservare, il modello di termometro da cucina con sonda è da considerarsi come il migliore, il più preciso infatti, il più affidabile, il più versatile. È molto importante quindi a questo punto cercare di capire quali siano le caratteristiche da prendere in considerazione al momento di acquistare il termometro:

  • Termometro a sonda, con display integrato o no? Questa è senza alcun dubbio la prima domanda che dovete porvi. I termometri con display integrato risultano meno versatili rispetto a quelli che sono invece in possesso di un display indipendente. Solo questo secondo modello infatti è da considerarsi con sonda ad immersione e può essere utilizzato in qualsiasi modo desideriate, persino per controllare la temperatura del frigo dato che le sonde sono collegate tramite un filo molto sottile. Inoltre questa versione garantisce la possibilità di posizionare il display ovunque desideriate, in modo d averlo sempre sott’occhio senza che vi bruciate con la pentola.
  • Lunghezza della sonda. Le sonde troppo corte non consentono di arrivare al cuore degli alimenti di più grandi dimensioni. Molto importante quindi che siano lunghe a sufficienza, almeno 8 cm a nostro avviso.
  • Range di temperature. Solitamente i termometri digitali sono in grado di coprire un elevato range di temperature, ma è sempre bene controllare che riescano ad arrivare anche a 300°c.
  • Velocità di lettura della temperatura. Ovviamente in cucina c’è bisogno della massima velocità possibile e proprio per questo motivo è bene optare per termometri che sono in grado di misurare la temperatura in circa 5 secondi.
  • Auto spegnimento. Considerate che si tratta di strumenti a pile. Meglio quindi che siano in possesso di un autospegnimento quando non vengono utilizzati, così da preservare la durata della batteria in modo eccellente.
  • Termometro magnetico. È sempre meglio optare per un termometro magnetico, che potrete quindi facilmente attaccare al piano di lavoro in metallo di una cucina professionale, al forno, al frigorifero. In questo modo lo avrete sempre a portata di mano!
  • Timer integrato. Molto importante la funzione di timer integrato, così che per voi gestire la preparazione dei vostri piatti risulti davvero molto semplice. È fondamentale che il timer integrato possa arrivare anche alle 24 ore. Questo perché il termometro digitale da cucina con sonda, come abbiamo prima affermato, è uno strumento utile per la cottura sottovuoto a bassa temperatura, che necessita di molto tempo per essere portata a termine, 24 ore appunto, in alcuni casi persino 48.
  • Programmi preimpostati. Coloro che sono molto pratici di cucina e che hanno già una ricetta ben precisa in mente, hanno sicuramente bisogno di un termometro in modalità manuale. Se però sono presenti anche dei programmi preimpostati, tanto meglio, così che sia possibile avere un’indicazione precisa della temperatura che la maggior parte delle pietanze dovrebbe raggiungere per la sicurezza dei commensali.

Termometro da cucina dove comprare?

Il termometro da cucina è un prodotto molto diffuso e semplice quindi da scovare nei negozi di articoli per la casa, in molti supermercati, nei negozi di elettronica, qualunque sia il modello che avete deciso di acquistare. Il prezzo del termometro da cucina inoltre non è poi così elevato, un massimo infatti di 20 euro circa per i modelli di maggiore qualità. Ci teniamo però a ricordare che nei negozi della propria città i modelli a disposizione possono essere poco numerosi e il prezzo comunque leggermente superiore rispetto alla media. Proprio per questo motivo è preferibile fare questo acquisto online, dove inoltre potete acquistare in ogni momento della giornata, anche in piena notte, quando i negozi quindi sono chiusi, e che vi consente di evitare di andare in giro per la città, immettervi nel traffico, trovare parcheggio, perdere insomma buona parte del vostro prezioso tempo.

Vi consigliamo in modo particolare di acquistare il termometro da cucina su Amazon. Sul grande colosso dell’ecommerce sono infatti presenti molti modelli tra cui scegliere, così che sia semplice scovare quello perfetto per voi. Come scegliere? Facendo affidamento sulle immagini, sulle descrizioni, sulle schede tecniche e ovviamente anche sulle tabelle comparative presenti. Senza dimenticare poi la presenza delle recensioni che sono state lasciate da coloro che hanno effettuato questo acquisto prima di voi, in modo da mettere in luce al meglio pregi e difetti di ogni modello. Avete ancora qualche dubbio? Fate una domanda a questi utenti Amazon oppure al venditore! Infine è importante ricordare il servizio assistenza che Amazon offre, che risulta infatti uno dei migliori di tutto il web.